Giornale del 25 Marzo 2015 - Speciale BMT 2015 - sfoglia il giornale

Expedia: meno Usa, più Italia

Speciale BMT

25-03-2015 NUMERO: 8

Invia
Diego Pedrani - ExpediaPer la prossima estate il fattore cambio peserà non poco sulla scelta delle vacanze per gli italiani che, stando ai dati di Expedia, ci pensano due volte prima di attraversare l’Oceano. «Magari si riduce la durata del soggiorno, o si prenota un albergo a 3 stelle invece di uno a 4 stelle, ma il dollaro più forte sta indubbiamente facendo sentire i suoi effetti», dice Diego Pedrani (nella foto), senior director di Expedia.


Se in cima alle preferenze c’è sempre New York, nella top ten non mancano mete come Dubai, Miami, Mosca, agevolata quest’anno dal cambio favorevole; mentre in Italia sono in crescita soprattutto le località leisure, «complice il fatto che la nostra inventory si sta sempre più spostando dalle città d’arte alle località di vacanza».


Intanto, arrivano senza soluzione di continuità i miglioramenti per il portale TAAP 3.0 di Expedia, dedicato in esclusiva al trade, con nuove funzioni per le agenzie iscritte al Travel Agents Affiliate Program, che conta circa 8mila punti vendita affiliati (anche se quelli realmente attivi sono circa 4mila). «Per questo preferiamo lavorare più sulla qualità degli iscritti che sulla quantità. Lo dimostra il fatto che la crescita a doppia cifra del nostro giro d’affari in Italia è data soprattutto dal fatto che le agenzie, anno dopo anno, ci affidano una quota sempre più consistente del loro turnover».


Tra i plus offerti da Expedia alla distribuzione organizzata, oltre a tariffe concorrenziali, cura del cliente, flessibilità, c’è la varietà dei sistemi di pagamento offerti. «Abbiamo lanciato la modalità PayPal: anche se per il momento il mezzo di gran lunga preferito dalle agenzie rimane la carta di credito; si tratta di un sistema che consente di avere una grande flessibilità e di non essere legati al plafond della carta». Altra innovazione introdotta sul mercato italiano, la funzione Scratchpad disponibile anche per le agenzie: un sistema semplice per conservare traccia delle ricerche di viaggio, che si integra con le funzioni di pianificazione, prenotazione e sintesi dei dati in condivisione tra i vari dispositivi. «Significa che le ricerche di viaggi effettuate sul tablet appaiono sul desktop e sullo Scratchpad mobile, il che consente alle agenzie registrate  di riprendere la programmazione del viaggio dove l’avevano interrotta, qualsiasi dispositivo utilizzino: Pc, smartphone o tablet».

 

Infine, manca poco ormai al lancio delle ancillary su Expedia. Grazie alla partnership con Amadeus, già nei prossimi mesi l’Olta potrà distribuire i servizi extra di alcuni vettori, che in questo modo potranno vendere sia il posto assegnato che le tariffe inclusive di cambio data ed eventuale rimborso, bagaglio in stiva e servizi a bordo.

Pad. 6 - St. 6140


Ultimi articoli in Speciale BMT