Giornale del 16 Aprile 2015 - Speciale WTM Latin America 2015 - sfoglia il giornale

Wtm Latin America, l’altra America in fiera

Speciale WTM Latin America

16-04-2015 NUMERO: 11

Invia
Lawrence Reinisch 2015 - WTM Latin AmericaNumeri in crescita e un programma di conferenze e workshop degno di tale nome. Il Wtm Latin America, la principale manifestazione fieristica legata al turismo dell’intera America Latina, scalda i motori in vista dell’inaugurazione della sua terza edizione, in programma a San Paolo dal 22 al 24 aprile. Nella metropoli paulista è previsto l’arrivo di circa 15mila tra visitatori, espositori e buyer.


L’obiettivo è superare i 341 milioni di dollari in termini di nuovi contratti siglati nel 2014, per una fiera – organizzata da Reed Exhibitions come il Wtm di Londta – che vedrà circa il 10% in più di spazi espositivo. Il tutto suddiviso in cinque diversi settori: Brasile, America Latina, the World, Braztoa (l’Associazione brasiliana delle agenzie e dei tour operator) e Global Village.


Presenti anche Unwto e Phocuswright
Si parte con il cambio di location, spostata quest’anno nel più grande centro fieristico di San Paolo, l’Expo Center Norte; più centrale e facilmente raggiungibile dall’aeroporto internazionale di Guarulhos. E poi un serie di iniziative di respiro internazionale, come la sezione dedicata alla tecnologia – Travel Tech – e quella al Turismo Responsabile, da sempre uno dei cavalli di battaglia del World Travel Market di Londra.


Confermate anche le sessioni di seminari che coinvolgeranno esperti del settore, istituti di ricerca, aziende globali e organizzazioni internazionali come l’Unwto, Phocuswright e Google, mentre sul fronte dei Forum, ci sarà spazio per apposite sezioni dedicate alla tecnologia, al turismo leisure e al segmento Mice. Altro apputamento, ormai diventato tradizionale, il Wtm Latin America Trends Report che, in collaborazione con Euromonitor International, servirà agli organizzatori per delineare le tendenze emergenti del mercato turistico in America Latina.

Tra ‘vecchi’ e nuovi espositori
E sono molte le destinazioni che ritornano a San Paolo. Stati Uniti e Messico, ad esempio, ma anche operatori ed enti provenienti da Emirati Arabi Uniti, Italia e Turchia faranno gli onori di casa ad espositori che per la prima volta si affacciano sulla scena brasiliana come   Europcar International, oltre a Giordania, Israele, Turespaña, Atout France, Spirit Slovenia e gli enti croati del turismo di Dubrovnik e Zagabria.


Tra le new entry italiane, operatori come Gartour e Rusconi Viaggi, entrambi specializzati nell’incoming dai Paesi dell’area Brics. Punta forte sul mercato latinoamericano anche la la Turchia che, con l’aumento dei voli diretti tra San Paolo e Istanbul, investe sempre di più sul mercato verdeoro: quest’anno in mostra ci saranno le città storiche e culturali, presentate durante la fiera direttamente dalla Camera di Commercio di Istanbul. «Ogni anno siamo contenti di poter ospitare nuovi e diversi espositori. Questo dimostra la capacità di attrazione che in soli tre anni ha raggiunto il Wtm Latin America. In particolare, l’area The World rappresenta una grossa opportunità per avere riuniti in unico luogo operatori e addetti ai lavori provenienti da tutto il mondo», ha dichiarato Lawrence Reinisch (nella foto), exhibition director della fiera.

www.wtmlatinamerica.com

Giorgio Maggi

Ultimi articoli in Speciale WTM Latin America


Il Brasile se la gioca

16 Aprile 2015