Giornale del 24 Aprile 2015

Fiavet: «L’abusivismo uccide le aziende regolari»

ASSOCIAZIONI

24-04-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Fortunato Giovannoni 2013 - Fiavet intAncora una volta il presidente di Fiavet, Fortunato Giovannoni (nella foto), prende posizione contro il fenomeno dell’abusivismo. «Sono sempre più frequenti le segnalazioni che i nostri associati ci fanno in merito a soggetti che operano “fuori legge” nel nostro settore – dichiara – In alcune aree del nostro Paese il fenomeno dell’abusivismo ha superato di gran lunga gli operatori che sono in regola con la legislazione italiana. Fare impresa in Italia è già molto complicato. Se gli operatori si devono misurare anche con soggetti abusivi che alimentano una concorrenza sleale la situazione diventa insostenibile».

 

«Si assiste a un continuo proliferare di soggetti che si improvvisano agenti di viaggi: consulenti di viaggio, esperti viaggiatori e quant’altro. Sia a livello nazionale che regionale – prosegue Giovannoni – ci siamo rivolti ai soggetti deputati a controllare la regolarità dell’esercizio dell’attività di agenzia di viaggi. Per motivi diversi – poche risorse per controlli e sanzioni troppo blande per gli abusivi – però non si riesce a frenare il fenomeno a danno delle imprese che tutti i giorni lavorano nel perimetro di legge e dei turisti stessi che, rivolgendosi a soggetti abusivi, non hanno alcun tipo di garanzia e affidabilità. Tutto questo insidia la qualità dei servizi e la certezza delle prestazioni del turismo italiano. Da tempo lavoriamo, congiuntamente sul tema, anche con le associazioni dei Consumatori».

 

«L’unica proposta operativamente utile a risolvere il problema è la creazione di una cabina di regia nazionale sull’antiabusivismo dove tutte le forze pubbliche e private interessate creino un coordinamento funzionale per il monitoraggio e il controllo del settore. Fiavet come sempre è pronta a dare il suo contributo: rilanceremo al ministro Franceschini la proposta già fatta di costituire una Consulta Nazionale Anti-abusivismo per il Turismo», conclude il presidente di Fiavet.
www.fiavet.it


Ultimi articoli in ASSOCIAZIONI