Giornale del 26 Maggio 2015

Club Med affida ad Andreetta la sfida cinese

OPERATORI

26-05-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Gino Andreetta - Club MedSempre più Cina per Club Med che, nell’esclusivo Park Hyatt di Milano, ha presentato con l’ente del turismo di Shanghai e il partner Air France l’offerta nel gigante asiatico. E dunque: il resort Yabuli, ideale per lo sci e nominato da TripAdvisor “Best Resort for families”; Guilin, nella provincia del Guangxi, già patrimonio Unesco; e Dong’Ao Island, lussureggiante isola al largo di Macao, con oltre un chilometro di spiaggia e 200 camere in una struttura di design, adatta sia per coppie sia per incentive.

 

«Per fine 2015 se ne aggiungeranno altri due, per un totale di 80 strutture Premium All Inclusive in tutto il mondo, segmento di gamma alta, ma grande convivialità – specifica Giorgio Trivellon, responsabile vendite Club Med Italia – I clienti arrivano dopo lo stop over a Shanghai dove, tutto incluso, trovano accoglienza in auto di lusso, tour drive e pernottamento al prestigioso Hotel Peninsula».

 

Chi a Shanghai si fermerà, invece, è il direttore generale Sud Europa, Gino Andreetta (nella foto). Ci è stato anche due settimane fa, ma dopo cinque anni in Italia, da luglio vi si trasferirà definitivamente, con la carica di ceo di Greater China, ovvero Cina, Taiwan e Hong Kong.

 

«Presto la Cina sarà il secondo mercato di Club Med, dopo la Francia», spiega. Ed è già annunciata la prossima apertura a Sanya, nel sud del Vietnam, vicino al confine con la Cina: «Sarà un resort balneare “nelle Maldive cinesi”», parola di Andreetta.
www.clubmed.it

Adriana De Santis

Ultimi articoli in OPERATORI