Giornale del 27 Maggio 2015 - Speciale Città Europee - sfoglia il giornale

Fiandre, terra di passione, arte, acqua e storia

Speciale Città Europee

27-05-2015 NUMERO: 17

Invia
Biciclette - Fiandre (foto Ente del turismo)Città vicine, dai centri storici preziosi, dove in alcuni casi lo splendore arriva dall’acqua e in altri dalle passioni, dall’arte e dalle tradizioni quali il merletto, la birra, il cioccolato, i fumetti. Queste città si chiamano Anversa, Bruges, Bruxelles, Gent, Lovanio e Mechelen e punteggiano la regione che si trova nel nord del Belgio, le Fiandre.


Il ricco e diffuso Patrimonio dell’Umanità Unesco ne fa una terra d’arte e suggestioni, dove le bellezze della natura e dei centri storici medievali sono ritmate da espressioni pittoriche di grande valore artistico che si dipana nei secoli: dai maestri fiamminghi quali Rubens (da non perdere le sue opere nella Cattedrale di Anversa), Pieter Brueghel Il Vecchio (emozionante “La caduta degli angeli ribelli” a Bruxelles, ai Musei Reali di Belle Arti), Van Eyck (“L’Agnello Mistico” nella Cattedrale di San Bavone a Gent, una delle opere più importanti del Medioevo), fino al grande Maestro del surrealismo belga René Magritte, al quale è dedicato un museo a Bruxelles.


E non c’è mezzo migliore – per conoscere e apprezzare la bella terra delle Fiandre ridondante di storia e cultura – che pedalare tra centri storici e patrimoni Unesco, tra muri e pavè. In queste fiere terre fiamminghe le due ruote fanno parte della vita quotidiana della gente.


Nelle città sono previsti dei veri itinerari in bici, veri classici del cicloturismo: da Anversa ai luoghi della produzione della birra Duvel; Bruges e la costa del Nord; l’architettura e le aree verdi a Bruxelles; Gent e la via dei castelli; il giro delle abbazie di Lovanio; alla scoperta del parco di Het Broek da Mechelen. I più sportivi e motivati apprezzeranno, sempre in tema di due ruote, gli itinerari Flandrien alla scoperta di tutta la regione fiamminga, tenendo bene a mente che un flandrien è un ciclista forte, perseverante, silenzioso e concentrato che continua a correre senza sosta, fino a quando, stremato, raggiunge il traguardo.


L’alternativa alle due ruote? Il tram per esempio, alla scoperta dell’insolito Mare del Nord e dei polder, il tipico paesaggio dove infinte distese di sabbia sono costellate da ciuffi di erba.
 

Birra - Fiandre (foto Ente del turismo).Estate 2015: le novità    
La produzione della birra belga è una tradizione medievale che si è tramandata fino a oggi e la cui qualità è famosa in tutto il mondo. Ancora oggi ci sono centinaia di tipi di birra e decine di birrifici visitabili, pub e ristoranti dove degustare, tour e festival dedicati.


La grande novità della prossima estate è la riapertura del Birrificio De Koninck, ad Anversa: completamente restaurato, diventerà un vero e proprio centro esperienziale tutto sulla birra. Sempre in vista di vacanze estive nelle Fiandre da ricordare due recenti aperture: il Kantcentrum (Centro del Merletto) a Bruges sull’antica tradizione cittadina  e il nuovo Diamondland ad Anversa (città dove viene lavorato l’80% dei diamanti grezzi mondiali), dove si può assistere alla lavorazione delle preziose pietre (ingresso gratuito). Siamo poi in pieno centenario della Prima Guerra Mondiale e le Fiandre, essendo state l’altro importante fronte del conflitto rispetto all’Italia, offrono numerose e toccanti testimonianze in tutta la regione da individuare seguendo il simbolo di un papavero rosso.
 

Fiandre dUna brochure dedicata alle adv
Portare le agenzie di viaggi a conoscenza del prodotto esistente sulle Fiandre e dell’offerta dei tour operator per rendere più facile la proposta al cliente: ecco perché Visitflanders-Ente del Turismo delle Fiandre ha creato una brochure dedicata interamente a una selezione di pacchetti di viaggio dei t.o. italiani specializzati sulla destinazione.

 

La brochure (anche in versione sfogliabile online, scaricabile cliccando qui) viene allegata al numero 17 de L’Agenzia di Viaggi, in vista della stagione estiva. L’estate infatti è un periodo di punta per visitare la regione, oltre che per l’aspetto artistico (un evergreen) anche per praticare cicloturismo o assistere ai grandi festival che si tengono in questo periodo.

www.turismofiandre.it


Ultimi articoli in Speciale Città Europee


L’Europa fuori catalogo

05 Giugno 2014