Giornale del 27 Maggio 2015 - Speciale Città Europee - sfoglia il giornale

Ryanair si allea con le adv e punta sui Gruppi

LINEE AEREE

27-05-2015 NUMERO: 17

Invia
Chiara Ravara 2015 - RyanairAl via i workshop Ryanair per le agenzie di viaggi. Incontri ravvicinati con il trade, partiti da Roma, dove è stato illustrato il nuovo corso della low cost irlandese. Il vettore capitanato da Michael O’Leary intende ora consolidare i rapporti con il canale agenziale attraverso un vero e proprio Dipartimento Gruppi.

 

«Sul sito Ryanair.com è stata allestita un’apposita sezione dedicata alle agenzie con un bottoncino da cliccare per entrare in contatto con il personale preposto a fornire soluzioni per gruppi di viaggiatori formati dalle agenzie», spiega Chiara Ravara (nella foto), sales e marketing executive della compagnia per Italia, Grecia e Malta.

 

«Due persone italiane – informa – dialogheranno quotidianamente via e-mail e via chat con le adv, dando loro risposte operative entro 24 ore. Anche se non c’è una linea telefonica dedicata, le problematiche legate alle pratiche aperte vengono affrontate in chat, che è il canale più efficace e dove attualmente Ryanair gestisce l’80% delle vendite».

 

Il roadshow continua a giugno
Alla prima sessione del roadshow sul territorio, nelle principali città italiane, a cui hanno aderito oltre 150 agenti di viaggi, seguiranno in giugno incontri in altre città italiane considerate strategiche.

 

«È il nuovo approccio di Ryanair al trade per assistere al meglio le agenzie di viaggi e costruire insieme a loro le migliori soluzioni – chiarisce la manager – Questa apertura dipende anche dall’enorme importanza del mercato italiano nel segmento dei gruppi: l’Italia è infatti tra il primo e secondo posto, insieme alla Gran Bretagna».

 

Le regole per i Gruppi
Nel dettaglio Ryanair ha esteso all’Italia i suoi servizi gruppi che coinvolgeranno scuole, club sportivi e tutti gli agenti che organizzano viaggi per grandi gruppi, oltre ai viaggiatori per affari che potranno così prenotare voli a tariffe low cost.

 

I gruppi devono essere costituiti da almeno 20 persone e, fino a due settimane prima dalla partenza, è richiesto il 50% della lista-nomi del gruppo, e fino a 15 giorni prima possono essere sostituiti i nominativi. Nel momento in cui c’è la conferma e il blocco dei posti a bordo, Ryanair richiede il pagamento immediato. E nessun rimborso è previsto.


Cautela in adv
Per Marco Pascucci dell’agenzia Dreaming of Tour di Roma, «si tratta di un segnale importante, ma bisogna capire cosa c’è dietro. In altre parole, quali sono i reali contenuti dell’operazione». E aggiunge: «Mi auguro che ci siano effettivi vantaggi per noi agenti e non costi aggiuntivi. Di certo se facciamo il caso degli Usa, dove tutti i fornitori sono tornati sui loro passi riavvicinandosi alle agenzie, significa che la svolta potrebbe davvero restituire valore alla categoria».

 

La pensa allo stesso modo Gioia Cafaro di ApeGoTour di Roma: «È un’apertura importante che potrebbe consentirci di implementare le nostre consulenze. La sezione Gruppi, c’è da dire, è il core business di un’agenzia di viaggi. Vedremo nei prossimi mesi quale sarà l’effettiva assistenza di Ryanair nei nostri confronti».

 

Con 7,6 milioni di passeggeri l’anno, la piazza di Roma per Ryanair è oggi la più importante in Italia.
www.ryanair.com

Andrea Lovelock

Ultimi articoli in LINEE AEREE