Giornale del 03 Giugno 2015 - Speciale Parchi a Tema - sfoglia il giornale

India: la promozione si sposta dai luoghi alle esperienze

DESTINAZIONI

03-06-2015 NUMERO: 18

Invia
C. Gangadhar 2014 - Turismo IndiaBollywood a Roma fra i sapori speziati offerti dal ristorante Jaipur, le danze gioiose e colorate della tradizione indiana di Asparas Dance Academy e freschi vini di sicilia. Una contaminazione culturale che ha reso ancor più efficace l’allegra serata “Taste of India” organizzata dall’Ente del Turismo Indiano in collaborazione con Air India per presentare le novità per il mercato italiano.

 

C.Gangadhar (nella foto), direttore dell’Ufficio del Turismo Indiano in Italia, ha specificato che il focus della promozione per l’Italia si sposta dai luoghi alle esperienze: Ayurveda, relax e Yoga, lusso, incentive, spiagge e turismo rurale. «Questo nuovo approccio – ha confermato Gangadhar – si inserisce all’interno della strategia “Trova quello che cerchi” del claim “Incredible India”, che vede l’offerta turistica avvicinarsi concretamente ai bisogni e alle necessità del turista con proposte su misura».

 

Nuovi prodotti e offerta turistica diversificata
Dopo un anno di grande crescita in Europa, l’Ente del Turismo Indiano intende rafforzare gli arrivi dall’Italia con nuovi prodotti e un’offerta turistica più diversificata. Crescita che ha toccato i 7,70 milioni di arrivi dall’estero nel 2014 e che beneficia degli ottimi collegamenti aerei, della disponibilità di sistemazioni per ogni budget e di buone infrastrutture turistiche.

 

Dai bed & breakfast alle guest house ai eco-lodge di lusso, l’offerta turistica indiana si concentra dulla diversificazione, grazie a un patrimonio ricco e vario dal punto di vista culturale e naturalistico. Dall’epoca preistorica vedica all’era Mughal, con templi, palazzi, sculture e opere d’arte di gran valore.

 

Accanto a mete di grande interesse naturalistico come il deserto del Rajasthan, le montagne innevate dell’Himalaya, le backwaters di Kerala e le spiagge di Goa, il Paese vanta anche 32 siti Patrimonio Unesco tra monumenti storici e bellezze naturali.

 

Durante la serata Air India ha annunciato, tramite il nuovo customer manager, Vikram Vats, l’introduzione dal prossimo 6 giugno dei voli diretti da Roma e Milano per Nuova Delhi con i B787 Dreamliner.
www.indiatourismmilan.com

Gabriele Simmini

Ultimi articoli in DESTINAZIONI