Giornale del 20 Luglio 2015

iBarter: il baratto online cresce anche nell’hôtellerie

OSPITALITA'

20-07-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Prende quota iBarter, il circuito italiano sul baratto moderno che include anche realtà turistico-alberghiere: tra gli “arrivi” più recenti il lussuoso Resort Ma&Ma dell’isola di La Maddalena e l’agriturismo il Monastero San Silvestro di Cortona (Arezzo). Lo scambio multilaterale online si rivela sempre più una formula ideale per i cosiddetti “viaggiatori alternativi”.

 

In Sardegna
«La nostra esperienza in iBarter è relativamente giovane, ma il circuito si sta rivelando un’ottima occasione per farci conoscere», spiega Manila Salvati, general manager del Ma&Ma, il resort 5 stelle lusso che sorge in una delle zone più affascinanti del mondo, La Maddalena.

 

«Qui – prosegue Salvati – tre anni fa abbiamo voluto creare un complesso dedicato all’eccellenza a minimo impatto ambientale, nel rispetto di un ambiente fantastico». Il resort è dotato di 95 camere e può accogliere anche meeting aziendali.

 

In Toscana
Si trova invece in una terra tra le più ricche di arte e di storia il Monastero San Silvestro vicino al lago Trasimeno, al confine fra tre province (Arezzo, Perugia e Siena) e due regioni (Toscana e Umbria), praticamente a pochi chilometri di distanza da importanti città d’arte e a ridosso di Cortona.

 

Un attento restauro ha permesso di ricavare otto appartamenti con cucina indipendente, 30 posti letto, una sala ristorante, un parco e una piscina al sale marino facendone il luogo ideale anche per matrimoni ed eventi aziendali. L’azienda produce olio extravergine di oliva, legno pregiato (parte delle piante di noci è intorno all’agriturismo); il restante dei 50 ettari dell’azienda è destinata a grano, orzo, girasole.

 

«Il circuito ci ha permesso di intercettare nuovi clienti per soggiorni da pochi giorni fino a una settimana, ma anche per convention», commenta il direttore della struttura.

 

Più di 30 strutture alberghiere in iBarter
Molto soddisfatto per questa evoluzione Marco Gschwentner, responsabile strategie di sviluppo iBarter e tra i fondatori del circuito: «Il settore dell’ospitalità sta rispondendo positivamente al baratto moderno. A fronte di una crescente adesione di strutture alberghiere al circuito – oltre 30 quelle presenti oggi su iBarter – c’è una crescente richiesta di servizi di questo tipo. La rete è dedicata allo scambio e permette non solo di trovare nuovi clienti, ma funge anche da canale complementare di marketing promuovendo le iniziative delle aziende iscritte».

 

Per regolamentare gli scambi, iBarter ha introdotto una moneta complementare: l’iBcredit il cui valore per comodità d’uso è stato equiparato all’euro.
www.ibarter.com


Ultimi articoli in OSPITALITA'