Giornale del 21 Luglio 2015

News in volo

LINEE AEREE

21-07-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
AereiSi rafforza la collaborazione fra American Airlines e Qantas Airways con l’aggiunta di nuovi collegamenti fra Stati Uniti e Australia. Un nuovo volo che collega Los Angeles International Airport e Sydney Airport, operato da AA, e un volo operato da Qantas che collega San Francisco International Airport con Sydney Airport offriranno ai viaggiatori una maggiore possibilità di scelta per viaggiare fra i due Paesi. Inizialmente i collegamenti saranno operati durante i giorni di punta e aumenteranno a sei volte alla settimana a partire da gennaio 2016. Questa espansione è in attesa dell’approvazione delle normative (www.americanairlines.it - www.qantas.com).

 

Il prossimo 25 ottobre ANA-All Nippon Airways inaugurerà la rotta Bruxelles-Tokyo. Il collegamento – l’unico fra il Belgio e il Giappone – porta a sei gli aeroporti serviti da ANA in Europa. Il volo sarà operato con Dreamliner B787-8, configurato con 46 posti in Business e 123 in Economy. I passeggeri italiani potranno raggiungere la capitale belga grazie alle coincidenze operate dal partner di alleanza Brussels Airlines (www.ana.co.jp/asw/wws/it/e/).

 

Dal 10 settembre 2015 Austrian Airlines volerà sette giorni su sette da Vienna verso Manchester. Il nuovo collegamento si aggiungerà ai 28 voli settimanali già operati su Londra, rafforzando la presenza di Austrian sul mercato britannico (fino a cinque voli giornalieri) e ampliando il portafoglio in Europa Occidentale. L’inizio delle operazioni per Manchester fa seguito ai quattro voli settimanali verso Odessa (Ucraina) inaugurati a marzo, a quelli stagionali per Minorca attivi dal 20 giugno scorso e precederà di poche settimane le tre nuove destinazioni al sole: Mauritius, Miami e Colombo (Sri Lanka), attive dal prossimo ottobre (www.austrian.com).

 

Boliviana de Aviacion (BoA), compagnia di bandiera della Bolivia, ricorda che è possibile emettere e acquistare i biglietti tramite BSP Italia con pagamento attraverso carte di credito Visa, MasterCard d American Express. Il vettore dispone di un ampio network di destinazioni domestiche boliviane e internazionali ed è operativo in Europa con voli da/per Madrid per Santa Cruz tre volte la settimana nei giorni mercoledì, venerdì e domenica in inverno e con una frequenza addizionale di martedì durante l’estate. Da Santa Cruz è possibile raggiungere diverse destinazioni interne boliviane e quelle internazionali di Buenos Aires e Salta in Argentina, Sao Paulo in Brasile e Miami negli Stati Uniti d’America. BoA è presente nel BSP sia su Galileo che su Amadeus con il codice OB/930 (www.boa.bo).

 

Con l’arrivo del primo di nove Boeing B777-300ER, a gennaio 2016, Swiss inaugura una nuova era per la propria flotta intercontinentale. Nella configurazione del vettore elvetico i nuovi aeromobili offrono 340 posti e sono dotati di una cabina innovativa in tutte le tre classi di servizio. Un’ulteriore novità è la disponibilità, per tutti i passeggeri, del collegamento internet wireless. Il nuovo aeromobile sarà utilizzato, nel piano operativo dell’estate 2016, sulle tratte per l’Asia, il Sud America e la costa occidentale Usa (www.swiss.com/it/it).

 

Tam Airlines, prima compagnia aerea a ricevere e operare voli con l’A350 XWB nelle Americhe, ha annunciato le rotte che saranno servite dall’aeromobile: l’A350 XWB dovrebbe arrivare in Brasile a dicembre di quest’anno con il primo volo commerciale programmato per gennaio 2016 da San Paolo/Guarulhos a Manaus (AM). A marzo 2016, l’A350 XWB comincerà le operazioni internazionali volando da Miami a San Paolo Guarulhos e poi da San Paolo Guarulhos a Madrid ad aprile 2016 (www.tam.com.br).

 

United Airlines ha annunciato una storica partecipazione da 30 milioni di dollari nell’azienda statunitense sviluppatrice di carburanti alternativi Fulcrum BioEnergy, Inc., pioniera nello sviluppo e nella commercializzazione dei rifiuti municipali solidi trasformati in biocarburante sostenibile a basso costo. Il più grande investimento effettuato da un vettore americano in carburanti alternativi pone United in una posizione di supremazia nell’avanzamento del settore dei biocarburanti e nella riduzione delle emissioni di carbonio. Oltre alla partecipazione, United e Fulcrum hanno siglato un accordo che contempla lo sviluppo congiunto di un massimo di cinque progetti situati accanto all’hub di United, con un potenziale produttivo previsto di 180 milioni di galloni di carburante all’anno (www.united.com).


Ultimi articoli in LINEE AEREE