Giornale del 28 Luglio 2015

Brasile: volo Alitalia per incrementare l’incoming a Foz do Iguaçu

DESTINAZIONI

28-07-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Alitalia - Airbus A330 - livrea 2015Il presidente di Embratur (Ufficio Brasiliano del Turismo), Vinicio Lummertz, ha ricevuto il vice governatore del Paraná, Cida Borghetti, e il sindaco di Foz do Iguaçu, Reni Pereira, per parlare del nuovo volo internazionale che permetterà di incrementare l’arrivo di turisti europei nello Stato. Il volo diretto di Alitalia tra Foz do Iguaçu e l’Italia ha lo scopo di creare opportunità di business e aumentare la visibilità della regione sui mercati internazionali.

 

«Questo collegamento diretto può trasformare Foz do Iguaçu in un grande hub sulla costa occidentale del Brasile, fruibile anche dai passeggeri in viaggio verso destinazioni come Brasilia, Florianópolis, Curitiba e altre città della regione», ha affermato Lummertz.

 

«Le trattative con Alitalia sono già iniziate – ha aggiunto il vice governatore – Abbiamo bisogno del sostegno di tutte le parti coinvolte. Con questo nuovo collegamento siamo in grado di mostrare le potenzialità del Paraná, con nuove opportunità di business e di investimento. Abbiamo una posizione strategica poiché lo Stato è situato nei pressi dei principali centri economici del Brasile».

 

Reni Pereira ha spiegato come il collegamento possa avere grandi potenzialità nell’attrarre passeggeri. La città ospita strutture per l’ospitalità ed è situata dei pressi di altri Paesi ad alto interesse economico appartenenti al Mercosur (il Mercato Comune dell’America Meridionale): «È una buona opportunità per l’economia della città e credo che questo collegamento avrà le potenzialità per attrarre ulteriori collegamenti aerei a Foz do Iguaçu».

 

Secondo quanto riportato da Cida Borghetti, Alitalia sta ultimando l’analisi tecnica e finanziaria sulla rotta, ipotizzando partenze da Roma o Milano e addirittura un servizio passeggeri combinato a quello cargo, una tra le possibilità per garantire la redditività economica della rotta. Per raggiungere questo scopo, un gruppo di lavoro composto da esperti del governo dello Stato, del ministero dell’Aviazione Civile, di Embratur, della Prefettura di Foz do Iguaçu e di Itaipu Binacional ha unito le forze per fornire ad Alitalia tutte le informazioni necessarie.


Il prossimo incontro con la compagnia aerea si svolgerà a settembre, in occasione della settimana del Brasile all’Expo Milano 2015. In quell’occasione, Embratur svolgerà un’azione specifica rivolta ad agenti e operatori internazionali.
www.embratur.gov.br


Ultimi articoli in DESTINAZIONI