Giornale del 31 Luglio 2015

Milano Accogliente: un buon approccio con i diversamente abili

ATTUALITA'

31-07-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Milano Accogliente - home page 2015Inaugurata dal Comune di Milano in concomitanza con l’apertura di Expo, Milano Accogliente è una piattaforma e-learning gratuita – articolata su 12 corsi – nata dalla collaborazione delle associazioni più rappresentative della disabilità che tramite brevi “percorsi”, consigli e accorgimenti facilita, sostiene e qualifica i comportamenti del cittadino e dell’operatore turistico affinché il capoluogo lombardo possa presentarsi al mondo come una città ospitale e accogliente nei confronti delle persone con disabilità.

 

Già online, Milano Accoglienteè uno strumento gratuito, non impegnativo e facile da frequentare, finalizzato a far acquisire una maggiore consapevolezza su come relazionarsi correttamente verso questo target di persone.

 

I creatori della piattaforma, si legge in una nota – si augurano “che siano molti i cittadini (uomini, donne, studenti, anziani, volontari, ecc) e gli operatori della filiera turistica (hotel, bar, ristoranti, agenzie di viaggi, accompagnatori, guide, operatori museali, sportelli informativi turistici, taxisti, ecc) che, interessati all’ospitalità e accoglienza di persone con disabilità, decideranno di partecipare ai “corsi” di Milano Accogliente.

 

Per partecipare basta andare andate all’indirizzo milanoaccogliente.it, registrarsi e scegliere il proprio corso.

Come partecipare a Milano Accogliente?

Se non si ha alcuna esperienza sulla disabilità o si è interessati a questo tema per via della propria sensibilità e cultura o professione, si consiglia di partire con la frequentazione di uno, più o tutti i corsi base: “Quando la persona è una persona con disabilità motoria. Che fare?”, “Quando la persona non vede. Che fare?”, “Quando la persona non sente. Che fare?”, “Quando la persona è sordo cieca. Che fare?”, “Quando la persona ha una disabilità intellettiva o psichica. Che fare?”.

 

Per gli operatori della filiera turistica interessati nella realizzazione di un servizio accogliente e ospitale verso le persone con disabilità il consiglio invece è di partecipare, in quanto propedeutico per un’ottimale comprensione dei corsi avanzati rivolti a specifiche categorie professionali, al corso intermedio: “Consigli per una buona accoglienza del turista con disabilità”.

 

Infine, chi si riconosce in una delle seguenti categorie, può partecipare e concludere il proprio percorso formativo scegliendo fra uno dei seguenti corsi avanzati: “Buone prassi per Sportelli Informativi”, “Buone prassi per guide, accompagnatori e agenti di viaggi”, “Buone prassi per operatori museali”, “Buone prassi per strutture ricettive”, “Buone prassi per ristoratori e baristi”, “Buone prassi per taxisti”.

www.milanoaccogliente.it


Ultimi articoli in ATTUALITA'