Giornale del 07 Settembre 2015

Vueling prosegue l’espansione in Italia tra novità e conferme

LINEE AEREE

07-09-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
David García Blancas 2015 - VuelingMomento di novità e conferme per la low cost spagnola Vueling. Vediamone alcune.

 

Il nuovo direttore commerciale
Si parte con una nuova nomina: il vettore ha scelto David García Blancas (nella foto)  in qualità di direttore commerciale per completare l’organigramma direzionale. Quaranta anni, nato a Madrid, David García Blancas arriva a Barcellona dopo un biennio alla guida dell’area commerciale di LOT Polish, la compagnia di bandiera polacca tornata in attivo dopo sette anni proprio grazie alla trasformazione da lui avviata.

 

Il nuovo cco farà parte a tutti gli effetti del Comitato di Direzione, a fianco di Sonia Jerez (direttore Area Finanziaria), Fernando Estrada (direttore Strategie e Alleanze) e Fernando Val (direttore delle Operazioni), rispondendo direttamente ad Alex Cruz, presidente e ad di Vueling.

 

David García avrà il compito di gestire l’area commerciale della compagnia aerea leader a Barcellona, con il suo secondo hub internazionale a Roma Fiumicino e presente in più di 160 aeroporti: il suo obiettivo sarà quello di contribuire al consolidamento di Vueling come low cost Premium di riferimento in Europa. In questa direzione coordinerà una squadra di 160 persone, al lavoro nei settori: Pricing & Revenue Management; Commercial Business, Vendite; E&M Commerce; Branding & Advertising; Fidelizzazione Clienti-CRM, Comunicazione Esterna e Customer Care.

 

In servizio i primi quattro Airbus A321
Nel corso dell’estate Vueling ha avviato le operazioni con i suoi primi quattro Airbus A321, il modello più grande della flotta. Fabbricati nello stabilimento Airbus di Amburgo, i nuovi aerei contano 220 posti ciascuno, 40 in più rispetto all’A320. Nel corso del 2015 saranno 19 in totale i nuovi mezzi integrati alla flotta della low cost, tutti dei tre modelli A319, A320 e A321.

 

Con una lunghezza di 44,51 metri, il nuovo modello è il più grande della famiglia A320 (che include gli A318, A319, A320 e A321). Questa maggiore capacità si tradurrà per la compagnia in un incremento fino al 18% del numero di passeggeri trasportati rispetto allo stesso volo operato con un A320, e nella conseguente aggiunta di un membro all’equipaggio di bordo, che passerà così a cinque membri oltre ai due piloti.

 

I primi quattro A321 fanno parte di un ordine d’acquisto annunciato da IAG (il gruppo proprietario di Vueling) nell’agosto del 2013 e sottoscritto con Airbus per l’acquisizione di 62 aerei da integrare progressivamente tra il 2014 e il 2020, con opzione per ulteriori 58 mezzi. Nel 2015 saranno cinque in totale gli A321 inseriti nella flotta.

 

Prosegue lo sviluppo in Italia: l’offerta da Catania
Continua lo sviluppo avviato da Vueling nel panorama del trasporto aereo italiano, con la Sicilia in prima linea già dalla prossima stagione invernale. Per i prossimi mesi la compagnia ha in programma quattro collegamenti diretti per l’aeroporto di Catania, di cui due rotte domestiche (Roma Fiumicino e Firenze) e due internazionali (Barcellona El Prat e Parigi Orly). Grazie infatti a orari comodi e frequenze multiple nel corso della stessa giornata, chi dovrà spostarsi per motivi professionali potrà partire al mattino e rientrare comodamente in serata, con un’ampia possibilità di combinazioni tra andata e ritorno.

 

Il collegamento con Roma Fiumicino sarà operato a bordo di un Airbus A320 (180 posti) per tutta la stagione, a partire dalla fine di ottobre, con quattro frequenze il lunedì e il venerdì, tre il mercoledì, il giovedì e la domenica, e infine due il martedì e il sabato. La rotta Catania-Firenze, operata tutto l’anno, vedrà invece un aumento del numero di voli rispetto allo stesso periodo invernale dell’anno precedente. In programma due frequenze il venerdì e una gli altri giorni della settimana, a bordo di un Airbus A319 (150 posti): con le due frequenze settimanali aggiunte rispetto allo scorso anno, la compagnia aumenta del 39% il numero di posti offerti disponibili rispetto allo stesso periodo del 2014, per una proposta adatta sia ai viaggiatori business, sia a quelli in fuga di piacere.

 

Con Vueling l’aeroporto di Catania sarà molto attivo anche nel traffico aereo internazionale. La compagnia continuerà a operare nei prossimi mesi la rotta per Parigi Orly, lanciata a giugno 2014 e riproposta nel corso di quest’estate: in programma fino a tre frequenze settimanali da e per la capitale francese, il lunedì, il mercoledì e il venerdì. Fontanarossa, inoltre, potrà sempre contare sul collegamento diretto con Barcellona, che per la stagione invernale manterrà due frequenze settimanali il giovedì e la domenica. Tutti i voli internazionali saranno operati a bordo di un Airbus A320.

 

In più, in occasione del prossimo periodo natalizio sono già in programma nuovi voli speciali, che durante le feste consentiranno di partire alla scoperta del Veneto con destinazione Venezia (19, 23, 24, 26 e 30 dicembre; 3 gennaio) e Verona (19, 24, 27, 28 e 31 dicembre; 2 gennaio).

 

L’offerta da Palermo
Per l’aeroporto di Palermo l’offerta di Vueling prevede la conferma di quattro rotte dirette: due domestiche (Roma Fiumicino e Firenze) e due internazionali (Parigi Orly e Barcellona El Prat). I due collegamenti nazionali, inaugurati a giugno 2014, saranno riproposti nel prossimo periodo invernale per il rilevante interesse delle destinazioni da un punto di vista turistico ma soprattutto professionale. Gli orari comodi e le frequenze multiple li rendono infatti voli ideali per i passeggeri spesso in viaggio per impegni di lavoro, che avranno così la possibilità di partire al mattino e rientrare a Palermo nell’arco della giornata.

 

La connessione con Roma Fiumicino sarà operata quotidianamente a partire da ottobre, a bordo di un Airbus A320 (180 posti), con tre frequenze giornaliere il giovedì e il venerdì, e due il lunedì, il martedì, il mercoledì, il sabato e la domenica. Sempre da ottobre prenderà inoltre il via anche la rotta Palermo-Firenze, una proposta in netta crescita rispetto allo scorso anno. Un A319 (150 posti) opererà settimanalmente tra le due città quattro frequenze (il lunedì, il giovedì, il venerdì e la domenica), una in più rispetto al 2014, con un aumento del 22% dei posti offerti disponibili su questa rotta.

 

Con Vueling l’aeroporto di Punta Raisi sarà molto attivo anche nei collegamenti internazionali. La low cost opererà da ottobre due frequenze settimanali con Parigi Orly il giovedì e la domenica, e andrà in parallelo a confermare la rotta Palermo-Barcellona, attiva da luglio del 2009, proponendo sempre due frequenze settimanali, il lunedì e il venerdì. Entrambi i voli internazionali saranno effettuati con un Airbus A320 (180 posti). L’asse diretto con El Prat e Fiumicino consentirà inoltre a chi vola da Palermo di approfittare dell’esclusivo servizio Vueling dei voli in connessione, che moltiplica le opportunità di viaggio offerte ai passeggeri siciliani.

 

A Punta Raisi – inclusa tra le basi operative italiane della compagnia dal 2014 – Vueling ha avviato le attività a luglio del 2009: da allora sono stati oltre 700mila i passeggeri trasportati attraverso lo scalo palermitano.
www.vueling.com

Sandra Di Meo

Ultimi articoli in LINEE AEREE