Giornale del 08 Settembre 2015

Alberghi pet-friendly? In Italia sempre pochi

ATTUALITA'

08-09-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Hotel pet-friendly? Sempre rari. La ricerca dedicata al mondo del turismo di PetPassion.tv, il canale televisivo e portale dedicato ai proprietari di animali, ha scoperto che solo il 29% di turisti e viaggiatori con “piccoli amici” al seguito ha trovato alberghi con servizi dedicati agli ospiti a quattro zampe (prevalentemente cani e gatti).

 

Il 53% ha comunque trovato e sfruttato i servizi di base, mentre il 18% si è imbattuto in strutture che non solo non li hanno garantiti, ma hanno anche posto molte limitazioni.

 

La prima provocatoria verifica della ricerca è stata basata su una differenza sottile, ma che incide sull’esperienza globale di chi in vacanza porta anche Fido: l’hotel che apre le porte ai cani, o ad altri animali da compagnia, senza offrire servizi e spazi adeguati è veramente pet-friendly? Ebbene, molte strutture accettano in realtà solo taglie piccole: tra i proprietari di cani di taglia grande che hanno partecipato al sondaggio, il 66% lamenta difficoltà a far ospitare il proprio amico a quattro zampe.

 

Ma cosa non deve mancare in un hotel pet-friendly? La risposta è semplice, come segnala il 56% degli intervistati: spazi all’aperto per far correre e divertire gli amici a quattro zampe. In generale, la presenza di aree dedicate rende il 69% dei proprietari incline ad adattarsi a eventuali divieti di ingresso degli animali nelle aree comuni, come ristorante e piscina. Al contrario, un irriducibile 31% ritiene che una struttura pet-friendly debba permettere ai cani di muoversi liberamente in tutti suoi spazi, senza eccezioni.

 

Sempre dalla ricerca è emerso inoltre che il 60% dei proprietari considera prioritario l’avere a disposizione in hotel l’assistenza veterinaria. Ciotola per l’acqua in camera e kit di benvenuto (che di solito comprende snack, acqua e giochi) sono importanti rispettivamente per il 18% e il 12% degli intervistati. Scarso interesse invece per i servizi di pet-sitter (8%) e di toelettatura completa (2%).

 

Altro dato interessante della ricerca di PetPassion.tv è che la maggior parte degli intervistati si rivolge alla rete per conoscere i servizi offerti dagli hotel. Oltre il 90% considera l’accuratezza delle informazioni fornite sul sito della struttura e sugli altri portali specializzati un importante segnale di quanto l’hotel sia sensibile alle esigenze degli animali da compagnia.
www.petpassion.tv


Ultimi articoli in ATTUALITA'