Giornale del 10 Settembre 2015

L’Aiav intensifica la lotta all’abusivismo

ADV

10-09-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Continua la lotta dell’Aiav-Associazione Italiana Agenti di Viaggio contro gli abusivi del settore turistico: è di qualche giorno fa la notizia di una nuova segnalazione a Latina di un agente di viaggi abusivo, che è stato poi duramente colpito e punito dalla legge.

 

Oggi si stima vi siano quattro abusivi per ogni agente di viaggi, con un giro d’affari stimato in molte centinaia di migliaia di euro e con danni ingenti al patrimonio imprenditoriale del settore, che vede la perdita di un migliaio di posti di lavoro all’anno a causa dell’erosione al fatturato praticata da chi agisce illecitamente.

 

L’abusivismo, oltretutto, danneggia il settore turistico ma anche lo Stato: evasione d’imposta e di Iva, falsa o inesistente fatturazione, mancato versamento di contributi, nessuna partecipazione al Fondo Nazionale di Garanzia in quanto inesistenti sono anche le polizze assicurative, obbligatorie per legge, previste a tutela del consumatore. E poi utilizzo di mezzi inidonei al turismo e utilizzati per abbattere i costi grazie a società di autoservizi compiacenti, nessuna polizza individuale da far valere in caso di incidente o malattia, e ogni altra cosa ancora sia possibile immaginare.

 

Per combattere più efficacemente l’abusivismo, l’associazione presieduta da Fulvio Avataneo ha iniziato a sostenere gruppi di agenti di viaggi che localmente – aggregandosi in forma spontanea – hanno raccolto l’esortazione ad agire attivamente contro questo fenomeno. Con queste premesse, l’Aiav fornisce assistenza legale, collabora alle prime denunce e pone a disposizione i corretti format di segnalazione.
http://aiav.eu/newsite/


Ultimi articoli in ADV


Usa, l’agenzia rimonta

01 Ottobre 2014