Giornale del 14 Settembre 2015

Ryanair non abbandona Orio al Serio: «Anzi, rilanciamo»

LINEE AEREE

14-09-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Michael OBucarest e Colonia. E poi altre 65 rotte, tutte in partenza la prossima estate da Milano Bergamo. Nononostante l’imminente inizio delle operazioni da Malpensa, Ryanair non abbandona lo scalo di Orio, ma anzi rilancia. «Oltre alle due nove rotte, avremo più frequenze su sette ulteriori tratte», ha annunciato l’ad Michael O’Leary (nella foto), sbarcato a Bergamo per presentare le novità.


Obiettivo 9 milioni di passeggeri
In totale, dunque, da/per Milano Bergamo ci saranno nella prossima estate 67 rotte – confermate Alicante, Ibizia, Kos, Berlino, Manchester, Palma di Maiorca, Copenhagen – con l’obiettivo di raggiungere quota 9 milioni di passeggeri.

 

«Siamo pronti ad arrivare a 10-12 milioni di passeggeri – ha aggiunto il manager irlandese – Orio è, e rimarrà, il nostro primo aeroporto – e lo conferma la sua crescita – anche se nei prossimi anni arriveremo dappertutto». Tranne naturalmente che nei “big three» europei: Francoforte, Heathrow e Charles de Gaulle. Fiducia confermata quindi per lo scalo di Orio, che (almeno per il momento) non ha nulla da temere da Malpensa.

 

In futuro anche pacchetti e viaggi
Per il prossimo inverno, poi, l’obiettivo più ambizioso è la riduzione dei prezzi. «Ridurremo le tariffe del 4-8%, anche per il calo del prezzo del petrolio». E per il futuro, il progetto è ancora più ambizioso: «Vogliamo arrivare a fornire un servizio completo al viaggiatore: stiamo lavorando a pacchetti completi per il viaggio, l’albergo, i transfer».

 

Prosegue intanto il programma dedicato alla clientela, “Always Getting Better”, che intorno alla metà di ottobre vedrà il lancio della nuova versione del sito (e della app) Ryanair: una pagina web personalizzata, che darà risposte ai clienti in base alle loro ricerche più recenti, e consentirà le prenotazioni in soli cinque click.
www.ryanair.com

Giorgio Maggi

Ultimi articoli in LINEE AEREE