Giornale del 18 Settembre 2015

Aeroviaggi festeggia i risultati estivi. E prepara le terme invernali

OPERATORI

18-09-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Antonio Mangia - Aeroviaggi«Siamo orgogliosi di aver fatto una buonissima stagione». Antonio Mangia (nella foto), presidente di Aeroviaggi, storico tour operator dell’incoming per Sicilia e Sardegna, parla senza mezzi termini. E dà qualche numero: «Circa 8mila posti letto su 12 strutture alberghiere che proponiamo a una clientela di francesi e di italiani, con un’occupazione del 90%, 28 voli charter a settimana, un fatturato che è stato di 65 milioni di euro nel 2014 e che toccherà i 75 milioni nell’anno in corso grazie a un incremento del riempimento estivo del 7%. Solo il Marmorata Village a Santa Teresa di Gallura con le sue 600 camere nel periodo 20 giugno-15 settembre ha registrato 135.464 presenze con un incremento del 22,86% su 2014».

 

Insomma un bel bottino. Quale il segreto di tanto successo? «Nessun segreto. Meglio riferirsi a un mix di motivi – risponde Mangia – Che vanno dalla grande attenzione alla qualità, a partire da quella delle materie prime, alla forte motivazione di tutta l’équipe di persone che lavorano con noi. Altri aspetti importanti sono la concentrazione geografica delle strutture alberghiere nelle due isole maggiori che consente un’ottimizzazione gestionale delle risorse e la conseguente alla realizzazione di economie di scala».

 

«E poi il nostro modello di business B2B: vendiamo esclusivamente i nostri alberghi, sia attraverso tour operator che distribuiscono i pacchetti Aeroviaggi alle agenzie di viaggi e/o direttamente alla clientela finale, sia attraverso operatori di nicchia che commercializzano il nostro prodotto presso una clientela composta prevalentemente da gruppi, associazioni, circoli ricreativi aziendali, e via dicendo. Senza contare che abbiamo degli uffici mirati come ad esempio quello di Parigi».

 

A proposito di clientela aggiunge, annoverandolo tra i punti di forza del t.o.: «Il nostro mercato è vastissimo: ci rivolgiamo a un bacino di utenza che tra Francia e Italia, è composto di 130 milioni di persone».

 

Il presidente di Aeroviaggi mette in luce come sia importante un controllo diretto e immediato dell’andamento del business e mostra come in qualsiasi momento, grazie a un ottimo sistema informatico, il management del t.o. sia in grado di sapere non solo il riempimento in tempo reale delle singole strutture, ma ora, alle 16 del pomeriggio, anche quanto si è speso per il pranzo di oggi in ognuno dei 12 hotel.


Le novità per la stagione invernale
L’operatore di Palermo anche quest’anno sarà presente con un proprio stand al TTG. Dove presenterà l’acquisizione di un nuovo albergo (del quale ora non intende assolutamente parlare visto che mancano i dettagli finali dell’accordo) sia la stagione invernale.

 

Quest’ultima, che va dal 5 febbraio all’8 aprile 2016 , è incentrata su pacchetti per vacanze termali all’Hotel Lipari di Sciaccamare, un 4 stelle in provincia di Agrigento. Per fare un esempio dei pacchetti, l’offerta per 15 giorni – da vivere nel grande parco dell’albergo all’ombra di secolari alberi di ulivi, pini, bouganville e ibiscus, a pochi minuti da una lunga spiaggia di sabbia fine – parte da 890 euro a persona (volo incluso), a cui aggiungere tasse aeroportuali pari a circa 51 euro e 20 euro di quota di iscrizione. Sono previsti ulteriori sconti per i gruppi.

 

Il centro termale della struttura alberghiera è dotato di moderne attrezzature ricettive e curative. Oltre ai bacini di maturazione del fango, sono presenti sorgenti di acqua termale sulfurea, ambulatori, cabine per l’applicazione del fango, sale massaggi e cure estetiche, locali per le inalazioni terapeutiche, ozonoterapia, masso balneoterapia, grandi piscine esterne e interne, alimentate da acqua termale a 30° circa.

 

Il pacchetto termale comprende 12 applicazioni di fango, otto massaggi, otto inalazioni e una visita medica al costo di 386 euro oppure sei applicazioni di fango, quattro massaggi, quattro inalazioni e una visita medica al costo di 213 euro.
www.aeroviaggi.it

Maria Paola Quaglia

Ultimi articoli in OPERATORI