Giornale del 18 Settembre 2015

Gruppo Lufthansa, al via la riorganizzazione

LINEE AEREE

18-09-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Semaforo verde da parte del consiglio di amministrazione di Lufthansa al nuovo assetto del management. Dal prossimo 1° gennaio, la compagnia adotterà una nuova struttura organizzativa in grado di migliorare l’efficienza dei processi aziendali all’interno di tutto il Gruppo, a partire dall’aspetto commerciale per proseguire con quello operativo e amministrativo. Allo stesso tempo, la riorganizzazione in atto consentirà di sviluppare di quello che si appresta a diventare il secondo brand europeo del vettore: Eurowings, che come noto opererà collegamenti punto-a-punto all’interno del veccho continente.

 

«Il nostro programma ‘7 to 1: Our Way Forward’ sta facendo grandi progressi - ha detto Carsten Spohr, CEO e Chairman di Lufthansa AG - Il nuovo assetto che abbiamo deciso permette a Lufthansa Group di rafforzarsi nei vari mercati e in tutti i segmenti di business, fa cendo dipendere da un unico centro la gestione dei network di tutte le compagnie facenti parte del nostro gruppo».

 

Anche se con compiti in parte diversi rispetto al passato, del consiglio di amministrazione di Lufthansa Group continueranno a far parte gli stessi manager di prima: Carsten Spohr, Karl Ulrich Garnadt, Harry Hohmeister, Simone Menne e Bettina Volkens, rinominata Executive Board per i prossimi cinque anni. Inoltre, con il riassetto che avrà gradualmente luogo da gennaio 2016, il numero complessivo delle figure manageriali verrà ridotte del 15 per cento, riusciendo così ad aumentare i ricavi del gruppo di circa 500 milioni di euro all’anno.

Oltre al riassetto manageriale, l’utima riunione del consiglio di amministrazione del Gruppo Lufthansa ha anche festeggiato la conclusione del più grande processo di restyling mai avvenuto nella storia del vettore tedesco. Da questa settimana, infatti, ogni aereo della flotta di corto e lungo raggio disporrà al suo interno di cabine completamente rinnovate, dopo che negli ultimi tre anni più di 100 aerei long-haul sono stati dotati delle nuove classi Economy e Business, e 76 della nuova First. Il programma prevede ancora di introdurre la nuova Premium Economy Class su 106 aeromobili Lufthansa entro la fine del prossimo autunno.

 

«Il rinnovamento dei nostri aeromobili è stato molto apprezzato dalla nostra clientela, come dimostrano i risultati record in termini di load factor raggiunti in luglio ed agosto - ha detto Carsten Spohr. - I ricavi unitari continuano ad aumentare rispetto al secondo trimestre dell’anno, tanto che siamo ottimisti riguardo al fatto di riuscire a compensare le perdite che abbiamo subito in seguito agli scioperi avvenuti nei primi tre trimestri del 2015».

Intanto si registra il cambio al vertice di Swiss. Dopo sei anni e mezzo lascia l'incarico Harry Hohmeister e al suo posto arriva Thomas Klühr, che assumerà la carica di ceo a partire dal prossimo febbraio.

 

www.lufthansa.com


Ultimi articoli in LINEE AEREE