Giornale del 23 Settembre 2015 - Speciale Focus Business Travel - sfoglia il giornale

Malta sempre più vicina ai t.o.

DESTINAZIONI

23-09-2015 NUMERO: 25

Invia
Malta - battello tradizionaleUn’isola con oltre 7.000 anni di storia eppure capace di stupire chi decide di visitarla per la sua modernità. Antico e moderno a Malta si combinano in maniera perfetta trasformandola in un posto ideale per le famiglie e per chi ama la vita notturna, per coloro che praticano sport e per quelli che non possono fare a meno della cultura, per gli amanti della buona tavola o della natura. E sono sempre di più gli italiani che decidono di visitare Malta anche grazie alle proposte sempre più affidabili e ricche dei tour operator.


Novità a Malta
Tante le novità che riguardano direttamente il turismo nell’arcipelago maltese. Lo schema Quality Assured, un marchio di qualità che fino a ora era rivolto esclusivamente alle DMC locali, adesso si estende anche ad altri servizi turistici, quali le attrazioni turistiche e i ristoranti. Questo marchio darà maggiori garanzie al cliente che può affidarsi ai fornitori maltesi, sapendo che gli stabilimenti che aderiscono al marchio sono sottoposti a controlli di qualità e condizioni molto severe (www.qualityassuredmalta.com).


Numerosi sono gli alberghi in fase di ristrutturazione. Tra questi, l’Hilton a St. Julians e il Phoenicia a Valletta, un albergo storico coloniale che sta investendo per questa ristrutturazione circa 15 milioni di euro.


Le isole stanno diversificando la loro offerta di sistemazione alberghiera: a Valletta la scelta di boutique hotel è ormai molto ampia e soddisfa ogni budget, a Gozo hanno aperto da poco le porte del nuovo boutique hotel Quaint.

Malta - VallettaI cambiamenti rivolti al trade 

La visione di Malta Tourism Authority, presente da trent’anni sul territorio italiano, è da sempre rivolta all’innovazione e al cambiamento. Pur riconoscendo la forte natura istituzionale, l’ente è vicino ai partner che credono nella destinazione – tour operator, Olta, agenti di viaggi e compagnie aeree.


L’azione di marketing che viene svolta dall’ente di turismo maltese sul mercato italiano ha due obiettivi: il destination management e il pushing sulle vendite. Insomma la strategia, che si sta rivelando vincente, è quella del contatto diretto, accompagnato dalla continuità.
Implementazione tecnologica


Visit Malta è stato finora capace di profilare il target e, per ciascuno, comunicare, raccontare ed entusiasmare nella maniera giusta, forte del fatto che l’offerta è di grande valore e di conseguenza piace sempre di più agli italiani. Per questo, sta sviluppando un contenuto digitale fresco, e personalizzato per gli utenti. Vengono proposte e-book accattivanti e leggeri, spesso con racconti di esperienze di viaggio per Gozo, per le vacanze studio, per i viaggi culturali o per weekend break.


MaltaGli strumenti tecnologici permettono anche di dialogare con utenti e consumatori, attraverso l’invio di newsletter con le news di Malta, sia per il trade che per il consumer. Numerose anche le offerte speciali, che vengono promosse sul portale www.malta-vacanze.it.


Fra le novità su cui si sta lavorando c’è la presentazione di Malta in 3D per il settore MICE, e anche per la comunicazione di Malta in video conferencing dalle piazze principali nelle città più importanti d’Italia.

Eventi
Il calendario degli eventi a Malta è ricco e variegato tutto l’anno. L’arcipelago maltese ospita festival culturali e raduni sportivi di portata internazionale, ma anche feste popolari, sagre e commemorazioni capaci da sempre di attrarre un pubblico assolutamente eterogeneo.


Tra gli eventi del 2016, vanno segnalati: il prestigioso International Baroque Festival (16/30 gennaio); gli Zanetti Football Camp (febbraio) destinati a tutti gli amanti dello sport e condotti dal grande campione Javier Zanetti (per dettagli e informazioni scrivere a sport@visitmalta.it); le grandi celebrazioni in occasione della Settimana Santa; il Malta Arts Festival che si snoda lungo tutti i mesi estivi di luglio e agosto; la Notte Bianca di Valletta che si tiene all’inizio di ottobre.


Tra i grandi eventi futuri, va ricordato che Valletta sarà Capitale Europea della Cultura 2018 e che già brilla di nuova luce grazie ai grandi lavori di ristrutturazione tra cui non possiamo dimenticare il Valletta City Gate a firma del grande architetto Renzo Piano.

Siti Unesco

La storia millenaria di Malta ha lasciato sulle isole preziosi tesori. Nel lungo elenco di attrazioni storiche e culturali, troviamo anche tre siti patrimonio Unesco: La Città di Valletta, i Templi Megalitici e l’Hal Saflieni Hypogeum.


Nel complesso ci sono sette templi megalitici sulle isole di Malta e Gozo, ciascuno risultato di uno sviluppo individuale. I due templi di Ggantija sull'isola di Gozo sono importanti per le loro imponenti strutture dell'Epoca del Bronzo: rappresentano i più antichi monumenti autoportanti del mondo e testimoniano che le isole erano abitate da almeno 1.000 anni prima della costruzione delle famose piramidi egiziane di Giza.


Sull'isola di Malta i templi di Hagar Qim, Mnajdra e Tarxien sono opere architettoniche uniche, considerando le risorse limitate a disposizione dei costruttori. I complessi di Ta' Hagrat e Skorba dimostrano come a Malta la tradizione della costruzione dei templi sia stata tramandata. Tali templi sono stati inseriti nell'elenco di luoghi Patrimonio Mondiale dell'Umanità come gruppo e rappresentano una tradizione architettonica unica, fiorita sulle Isole Maltesi tra il 3.600 e il 2.500 a.C..


L’Hal Saflieni Hypogeum, scoperto nel 1902 e considerato uno uno dei monumenti preistorici di maggior valore al mondo, è un complesso sotterraneo scavato nella roccia che veniva usato sia come santuario che per le sepolture dai costruttori del tempio. I tre livelli sotterranei risalgono a un periodo che va dal 3.600 al 2.400 a.C..


La capitale di Malta, Valletta, è strettamente legata alla storia dell'Ordine militare e di beneficenza di S. Giovanni di Gerusalemme. I più di 300 monumenti di Valletta, compresi tutti in 55 ettari, costituiscono una delle aree storiche più ricche al mondo.


Gli eventi al Top  
Gennaio: Valletta International Baroque Festival
Importante appuntamento internazionale con la musica barocca. Un programma di alta qualità nell’elegante cornice dello storico Teatro Manoel.

Febbraio: Zanetti Football Training Camp
Tre giorni all’insegna del divertimento e dello sport sotto lo sguardo del campione nerazzurro.

Pasqua: Settimana Santa
Imperdibile in tutto l’arcipelago con la spettacolare processione finale di Rabat et Mosta.

Luglio/agosto: Malta Arts Festival
Manifestazione di tre settimane durante le quali vengono celebrate tutte le espressioni artistiche  tra cui il teatro, la danza, la pittura e la musica.

Ottobre: Notte Bianca
Una notte dedicata ad arte, cultura e allegria.

www.visitmalta.com/it/


Ultimi articoli in DESTINAZIONI