Giornale del 23 Settembre 2015 - Speciale Focus Business Travel - sfoglia il giornale

‘Sogna. Pianifica. Viaggia’ con TripInView

ONLINE

23-09-2015 NUMERO: 25

Invia
L’Italia vista dall’alto a bordo di un elicottero. O la Grecia, le coste mediterranee di Francia e Spagna, Malta e, entro ottobre, anche la Turchia. E presto Croazia e Caraibi. È quanto offre TripInView, nuova piattaforma operativa da un anno, rivolta a turisti e viaggiatori all’insegna di “Sogna. Pianifica. Viaggia”.

 

L’approccio alla vacanza al mare, promette il responsabile Italia, Aldo Rabbi, non sarà più «prima vedo quanto costa», bensì «prima vedo ciò che mi piace» o, è proprio il caso di dire, «la situazione che m’intrippa, e poi costruisco il mio soggiorno». La novità del sito TripInView.com, infatti, è l’offerta di oltre 800mila foto sincronizzate con 300 ore di video in altissima definizione ripresi dall’elicottero, coprendo oltre 500 destinazioni in sei Paesi. Le immagini, poi, interagiscono con mappe, testi e informazioni varie, per segnalazioni di punti d’interesse lungo 40mila chilometri di coste.

 

Una volta entrati nel sito e aver scelto il filtro che interessa – destinazione geografica, gastronomia, cultura, famiglia, sport, lusso, avventura, vita notturna e altre ancora – si ricevono tutte le informazioni, dalle spiagge agli alberghi (oltre 3.500 la proposta attuale), dai paesini agli ancoraggi nei porti. E si può anche prenotare direttamente.

 

Nata nel 2011 con l’idea originale di coprire la Grecia con un archivio di immagini e video sincronizzati, TripInView è sbarcata in Italia lo scorso aprile. Ha demo su YouTube e facebook ed è disponibile anche su app con sistema iOS. Più che Google Maps o Google Earth, richiama Google Street View, ma si guarda una costa piuttosto che una strada, e dall’ottica di un elicottero.

 

Il coinvolgimento di adv e t.o.
Sul fronte commerciale la piattaforma si rivolge ora agli operatori turistici, per far conoscere le proprie offerte in un modo più coinvolgente e creare nuove opportunità, con costi che variano a seconda che si tratti di un network o di una singola agenzia di viaggi, che può semplicemente linkarsi al sito.

 

Per un tour operator di medie-grandi dimensioni, ad esempio, si può produrre un filmato ad hoc su una località specifica, un evento, un pacchetto. O ancora, un albergatore può registrarsi gratuitamente sul sito: una procedura farà sì che la sua struttura venga evidenziata con una bandierina sulle mappe interattive di TripInView, in quella località. Cliccando la bandierina, l’utente viene automaticamente reindirizzato sul sito dell’albergo e può anche prenotare direttamente.

 

Visto l’alto interesse finora riscontrato, il progetto pilota di vacanza al mare potrebbe allargarsi, perché no, con filmografia e fotografia di laghi, fiumi, montagne. (Info: aldo.rabbi@tripinview.it).
www.tripinview.com

Adriana De Santis

Ultimi articoli in ONLINE