Giornale del 28 Settembre 2015

Germania, l’appeal delle tradizioni e delle strade a tema

DESTINAZIONI

28-09-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Ulrich Ru%u0308ter - Turismo GermaniaGermania turistica a gonfie vele anche nella stagione 2015: i primi dati semestrali forniti dal direttore dell’Ente Germanico per il Turismo, Ulrich Rüter (nella foto), evidenziano un trend lusinghiero. «Dal mercato italiano – ha detto – abbiamo registrato un +5,8% di presenze, pari a 400mila pernottamenti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e si rafforza anche la vocazione leisure, poiché due terzi di arrivi italiani ha motivazioni turistiche, mentre un terzo è rappresentato da viaggi d’affari».


L’identikit del turista italiano in Germania
Il direttore, che ha incontrato la stampa nella residenza dell’Ambasciatrice tedesca in Italia, Suzanne Wasum Rainer, ha poi illustrato il profilo del viaggiatore italiano in Germania: «Si tratta di un turista di età media, intorno ai 40 anni, che quasi sempre viaggia con famiglia, e nel 34% dei casi visita per la prima volta il Paese. Tra le destinazioni preferite primeggia Berlino con 844mila arrivi, seguita a distanza da Monaco di Baviera con 516mila, poi figurano Francoforte, Colonia e Amburgo, ma la tendenza a scoprire altre città della Germania è in continua crescita».

 

Da qui la volontà di proseguire in una campagna promozionale che quest’anno verte su due tipologie d’offerta ben distinte: da un lato storia e tradizioni e dall’altro le grandi strade a tema. «Una scelta non certo casuale – ha poi spiegato Agata Marchetti dell’ufficio stampa dell’Ente – poiché il 21% degli italiani è orientato a motivare il proprio viaggio in Germania con i molteplici spunti storico-artistici e i percorsi sul territorio che ne esaltano le eccellenze enogastronomiche. Da qui una strategia che privilegi i punti di forza di queste due tipologie d’offerta, come i festival, la cucina regionale, l’arte e l’artigianato, i mercatini di Natale, da un lato e la Strada Romantica di 400 km da Fussen a Wurzburg con proposte di “bed and bike”, mappe interattive scaricabili dal sito, oppure la Strada dei Vini della Mosella – 243 km da Perl a Coblenza – e la Strada delle Fortezze di 1.200 km che va dalla Germania alla Repubblica Ceca, ovvero da Mannheim a Praga, in un susseguirsi di scoperte gastronomiche e siti storici».

 

Il ruolo di airberlin
Per il consolidamento del trend turistico dall’Italia, l’Ente può contare anche su importanti partner strategici come airberlin: nel corso dell’incontro Susanna Sciacovelli, direttore generale della compagnia aerea per l’Italia, ha ricordato che airberlin «assicura un’ampia copertura sul territorio tedesco, servendo 25 aeroporti e assicurando collegamenti dall’Italia verso 11 destinazioni tedesche. Forti poi delle alleanze con oneworld e con Etihad, possiamo ora garantire oltre 1.000 rotte in Europa e una serie di plus che vanno dalla connessione wifi a bordo a nuovi programmi di flight/entertainment, a nuove poltrone a bordo dei nostri aeromobili».
www.germany.travel/it - www.airberlin.com

Andrea Lovelock

Ultimi articoli in DESTINAZIONI