Giornale del 22 Ottobre 2015 - Speciale Focus Egitto - sfoglia il giornale

Viaggi dell'Elefante si rafforza con 1 milione e mezzo di euro

TOUR OPERATOR

22-10-2015 NUMERO: 29

Invia
«Non sono anni di crisi, questi. Sono anni di grandi cambiamenti, talvolta di confusione. E per fronteggiarli, questi anni, serve un’incredibile energia: quella che stiamo impiegando per ripensare la squadra, il prodotto, gli strumenti di vendita». È sereno Enrico Ducrot, amministratore delegato di Viaggi dell’Elefante, quando snocciola – una per una – tutte le novità del nuovo corso della sua azienda. Un’azienda, che è come una casa, attiva da quarant’anni nel mercato dei viaggi e «di cui le agenzie hanno bisogno».

 

Il gestionale che fa la differenza
Come cambia l’Elefante? Il primo passo è un’importante iniezione di denaro: 1 milione e mezzo di euro di capitale, che serve a finanziare le nuove attività del t.o. Una ricapitalizzazione partita già lo scorso anno con l’acquisto da Aves del gestionale per il booking online: «Uno strumento agile e user friendly, che ci ha visto investire una cifra compresa tra i 200 e i 300mila euro». Su questa piattaforma le adv hanno a disposizione la programmazione dell’operatore per un totale di 40 destinazioni mondiali e 250 itinerari, ognuno dei quali con almeno una decina di date di partenza.


«Questo strumento – afferma Ducrot – è come un guanto in cui l’azienda, giorno dopo giorno, infila la mano fino a sentirsi comoda e a suo agio». È esattamente quello che stanno facendo i circa 25 dipendenti di Viaggi dell’Elefante, alle prese con il BOL (acronimo di booking online), di cui vanno già orgogliosi: «Il sistema piace e le agenzie che abbiamo visitato sono soddisfatte», ci dicono.

 

In arrivo anche il nuovo sito web
Alla finestra per le prenotazioni si arriva attraverso il sito web, che a fine anno avrà una nuova release e conterrà i dettagli del prodotto con le date e le condizioni di viaggio. Un link dirotta sulla pagina Booking.viaggidellelefante.it, e in pochi clic è possibile selezionare il pacchetto e quotarlo, senza contattare il t.o. telefonicamente.


Questo per i viaggi di gruppo – tutti con accompagnatore/esperto – mentre per il tailor made, tiene a precisare Ducrot, «è necessario chiamare i nostri uffici, dove una squadra di specialisti è al servizio delle agenzie per disegnare il viaggio giusto per il cliente giusto. Il vero dynamic packaging è questo: l’organizzazione di tour curati nel dettaglio e affidati a professionisti di grande esperienza.

 

Destinazioni 2016: l'India è la regina
In attesa dei nuovi cataloghi, che avranno forma e contenuti inediti (tanto quello generale in distribuzione a dicembre; quanto Blu, dedicato al mare, in arrivo a gennaio), il t.o. snocciola la lista delle top destination per il 2016: Bhutan, Iran, India, Cina, Giappone, Azerbaijan, Perù, Messico, Cuba, Namibia, Etiopia, Oman, Asia Centrale, Grecia, Marocco, Tibet. E soprattutto l’India, che come da tradizione sempre avrà una parte predominantecon Gujarat, Tamil Nadu, Kashmir,Orissa, Rajasthan, Karnataka, Ladakh.

www.viaggidellelefante.it

Roberta Rianna

Ultimi articoli in TOUR OPERATOR


T.O.A.

01 Dicembre 2011

Flyaway

01 Dicembre 2011

Idee per Viaggiare

01 Dicembre 2011

Alidays

01 Dicembre 2011

100 Tour Operator

01 Dicembre 2011

Secrets Line

01 Dicembre 2011

Di Viaggio in Viaggio

01 Dicembre 2011

Chiariva

01 Dicembre 2011

Phone & Go

01 Dicembre 2011