Giornale del 21 Settembre 2016 - Speciale Fondi di Garanzia - sfoglia il giornale

Fallimento o insolvenza? Ecco tutte le soluzioni

FONDI DI GARANZIA

21-09-2016 NUMERO: 26

Invia
Allegati all'articolo:
Dai costi al funzionamento: un vademecum per chiarire i meccanismi dei fondi garanzia privati e delle polizze ad hoc messi in campo da Aiav, Assoviaggi, Astoi, Aria Network, Borghini e Cossa, Fiavet e Fto.

 

AIAV - SALVAGENTE

Natura giuridica:  Società consortile.
Come funziona: Il fondo effettua i rimborsi entro 90 giorni dalla presentazione della domanda, che deve essere corredata da: contratto di “compravendita del pacchetto ruristico” sottoscritto dalle parti, completo delle “Condizioni generali”; copia della ricevuta del versamento. Se il pagamento è stato effettuato con carta di credito, sarà necessario esibire l’estratto conto, il relativo movimento di addebito e la dichiarazione della società emittente la carta che attesta come non siano stati effettuati rimborsi. In caso di bonifico o assegno di conto corrente bancario, occorrerà esibire l’estratto conto con le causali, oltre alla copia dell’estratto conto dell’operatore, dei documenti d’identità e codice fiscale dei viaggiatori; e ogni altro elemento che comprovi la mancata fruizione dei servizi pattuiti.
Capienza: Il Fondo possiede garanzie immobiliari per oltre 4 milioni di euro a garanzia su eventuali scoperti di conto fino a 1,5 milioni di euro. Inoltre, si sta riassicurando per una copertura di rischio individuale fino a 50mila euro e a un rischio aggregato di 2 milioni di euro.
Costi per adv/operatori: La quota di adesione alla società consortile è di 50 euro (una tantum) mentre la “quota di garanzia annuale” è in proporzione al volume d’affari. Da zero a 500mila il costo è di 300 euro; da 500mila a 750mila si paga 500 euro; da 750mila a 1 milione il costo è di 750 euro; da 1 milione a 1,5 milioni si arriva a quota 1.100 euro; oltre gli 1,5 milioni di euro il costo è soggetto a valutazione.
Adesioni: 678 agenzie di viaggi.

 

ASSOVIAGGI - GARANZIA VIAGGI
Natura giuridica: Srl costituita ad hoc.
Come funziona: Per aderire basta registrarsi su garanziaviaggi.it e fornire la documentazione necessaria Si riceve, poi, un preventivo di spesa personalizzato e, se l’adv accetta, procede al saldo. A questo punto si ottiene un certificato di copertura (attestazione) da parte del Fondo, valido come documentazione da esibire alle autorità di controllo e ai clienti. La procedura è piuttosto rapida (2-3 giorni circa). Non è prevista nessuna franchigia e nessun massimale per sinistro, l’agenzia risponde solo per quello che ha versato al fondo, non c’è responsabilità solidale aggiuntiva oltre ai versamenti effettuati. La copertura è retroattiva a partire dal 1° luglio e la garanzia vale anche in favore dei turisti non residenti in Italia. Inoltre, l’adv può uscire dal fondo con una comunicazione scritta.
Capienza: Il Fondo è controgarantito per un importo di almeno 1 milione di euro oltre la capienza.
Costi per adv/operatori: Una quota di gestione fissa di 50 euro l’anno e una calcolata in percentuale rispetto al fatturato o rispetto al numero di passeggeri che hanno acquistato un pacchetto presso l’agenzia di viaggi o il tour operator. Si va da una percentuale dello 0,15% per poi scendere in base alla valutazione dei casi singoli e/o di accordi commerciali con network, franchising e aggregazioni di agenzie.
Adesioni: circa 900 adv.
 

ASTOI

Natura giuridica: Associazione a carattere nazionale come persona giuridica no-profit.
Come funziona: Il Fondo risponde fino a capienza, ma la continua alimentazione mensile consentirà di far fronte nel tempo a ogni richiesta. In caso di insolvenza o fallimento del t.o., assicura risorse per rimborsare le somme versate dai turisti e per il rientro immediato nel luogo di partenza. Il Fondo pubblicherà sul proprio sito l’elenco degli aderenti, che sarà costantemente aggiornato. Le informazioni saranno fornite dai t.o. aderenti attraverso i propri canali (sito, cataloghi, etc.). Sul sito del Fondo sarà possibile reperire il modulo che il viaggiatore potrà scaricare per presentare l’istanza di rimborso. 
La domanda sarà ricevuta dal Fondo Astoi che riunirà il Consiglio Direttivo – anche attraverso conference call – e, all’esito, verrà disposta l’erogazione delle somme. Le tempistiche dipendono dalla complessità e dall’eventuale necessità di integrare la documentazione da parte del consumatore. In caso di necessità di rientro del turista, sarà coinvolta la centrale operativa di un’assicurazione. 
Capienza: Il contributo, versato ogni mese dai t.o., si basa sui passeggeri prenotati. Anche nei casi di insolvenza prima della partenza del cliente, si provvede al rimborso dell’acconto. Attraverso l’alimentazione costante del Fondo si raggiungerà la cifra di oltre 1 milione di euro l’anno, soldi che saranno poi “tesaurizzati”. In soli due mesi, si è già raggiunta una dotazione pari a quella annuale dell’abrogato Fondo Nazionale di Garanzia.
Costi per gli operatori: Il contributo, che può variare nel tempo, è di 50 centesimi per passeggero a partire dal 1° luglio 2016.


ARIA NETWORK E CONFESERFIDI - ARIA SAFE AGENCY

Natura giuridica: Confeserfidi, società consortile.
Come funziona: Il rimborso avviene entro 120 giorni dalla presentazione della domanda, che deve essere corredata dai seguenti documenti: contratto di compravendita del pacchetto turistico rilasciato in originale al consumatore e sottoscritto dalle parti, completo delle “Condizioni Generali di Contratto” dall’organizzatore; copia della fideiussione rilasciata dall’agenzia di viaggi; copia della ricevuta del versamento della somma corrisposta all’agenzia di viaggi e/o l’estratto conto in cui è dimostrabile il versamento; copia dei documenti d’identità e codice fiscale dei partecipanti al viaggio; eventuali altri elementi atti a comprovare la mancata fruizione dei servizi pattuiti. La soluzione è rappresentata da una garanzia bancaria su un fondo monetario alimentato dai versamenti delle agenzie.
Costi per adv/operatori: La quota di partecipazione alla società è di 250 euro una tantum, (rimborsabile in termini statutari), mentre la quota di versamento annuale e la commissione di garanzia dipende dallo scoring aziendale e va dallo 0,20% allo 0,40% dell’affidamento pari a un quarto della sommatoria dei ricavi dell’adv.
Inoltre l’agenzia di viaggi, senza costi aggiuntivi, avrà la possibilità di accedere alla formula "Happy" che vanta numerosi vantaggi offerti da Confeserfidi, come ad esempio un prestito diretto per un importo massimo di 25mila euro per qualsiasi esigenza aziendale, riborsabile fino a 36 mesi. Si possono ottenere preventivi in tempo reale su www.aria.agency.

 

BORGHINI e COSSA con I4T - BOOKING SICURO
Natura giuridica: Polizza assicurativa che ogni operatore può individualmente sottoscrivere.
Come funziona: La valutazione gratuita dell’operatore da parte della compagnia di assicurazioni è gestita tramite il portale bookingsicuro.it. Questa consente di ottenere una proposta personalizzata e non implica alcun impegno. Il contratto tutela i clienti del tour operator/adv per: il rimborso degli importi versati per l’acquisto di un pacchetto turistico (Garanzia Fideiussoria); i costi aggiuntivi per continuare il viaggio e/o per ritornare immediatamente in Italia (Garanzia Costi Aggiuntivi). La garanzia è operativa dal giorno della sottoscrizione della polizza per l’intero massimale e non può essere disdetta in corso di contratto.
Capienza: L’importo della garanzia fideiussoria è pari al fatturato di vendita di pacchetti turistici. È pienamente a disposizione dei clienti del singolo operatore in quanto non è previsto alcun sottolimite. Massimale illimitato per la Garanzia Costi Aggiuntivi.
Costi per adv/operatori: Il premio è stabilito al termine del processo di valutazione che tiene in considerazione i dati economici, patrimoniali e finanziari, la storia dell’adv o del t.o., l’esperienza di soci e amministratori, il tipo di programmazione, la stagionalità delle vendite, modalità e tempistiche di incasso dai clienti e di pagamento dei fornitori. Non è prevista nessuna ulteriore fee o quota di adesione/partecipazione.
 

FIAVET - FOGAR

Natura giuridica: Consorzio misto (associazione di categoria più eventuali agenzie di viaggi).
Come funziona: Una volta inviata la domanda di adesione al Consorzio con la documentazione richiesta per rispondere ai requisiti previsti dall’articolo 6 dello Statuto, il cda delibera l’ammissione ed è automatica la copertura.
Capienza: Il rischio di insolvenza o fallimento è assicurato dai massimali individuali applicati per fasce ai singoli consorziati. Fasce create sulla base delle stime del rischio per i corrispondenti ed esposizioni dei diversi fatturati secondo logiche ponderate alla luce di vari indicatori. Il Consorzio ha un massimale di 3 milioni di euro annui.
Costi per adv/operatori: Il premio è a seconda delle fasce di rischio di relativa appartenenza più eventuali contributi consortili deliberati dal cda annualmente sulla base del bilancio di previsione.

 

FTO - VACANZE FELICI

Natura giuridica: Scarl - società consortile a responsabilità limitata.
Come funziona: L’adesione al Fondo avviene su una piattaforma informatica dove registrarsi e inviare i documenti. Verificato il possesso dei requisiti, si paga la quota di adesione come socio ordinario e la quota di copertura. Il Fondo Vacanze Felici emette poi i certificati, autorizzando il socio a dichiararsi in regola nei contratti di vendita.  
Capienza: Patrimonio iniziale di 500mila euro versati dai soci fondatori. Il Fondo si completa nel tempo con le quote dei soci ordinari fino ai 5 milioni di euro. Il patrimonio è alimentato dalle quote periodiche di copertura.
Costi per adv/operatori: La quota annuale è proporzione al fatturato. Non sono previste franchigie, esclusioni o pagamenti di premi a fondo perduto. Il Fondo ha la facoltà di ridurre le quote annuali.
Adesioni: circa 1.000 adv.

A.L.

Ultimi articoli in FONDI DI GARANZIA