Giornale del 28 Settembre 2016 - Speciale Business Travel - sfoglia il giornale

Contro il jet lag?

Addormentarsi a comando

FOCUS BUSINESS TRAVEL

28-09-2016 NUMERO: 27

Invia
Più di 400mila km l’anno passati su un aereo; il soprannome di Mr Mille Miglia per le 916mila miglie collezionate con Alitalia. Giampaolo Pascali, manager di 43 anni, intervistato dal Corriere della Sera, ha dato una serie di consigli a chi viaggia per lavoro.

Primo, calcolare sempre i tempi di percorrenza di ogni aeroporto. Il check-in? «Online, sempre». Il bagaglio? «Leggero ed essenziale: bisogna saper muoversi dai 30-35°C ai 5-6° in poche ore». E nel trolley? «Niente liquidi, ovvio. Un solo abito, che indosso in volo, tanto poi lo appendo così non si rovina. Un numero congruo di camicie. Jeans, due paia di scarpe, un piumino smanicato».

 

E il jet lag? Qui l’abitudine vince su ogni rimedio, melatonina compresa. «Dormo in ogni situazione e non ho problemi a prendere sonno: mi addormento a comando, anche in taxi».


Ultimi articoli in FOCUS BUSINESS TRAVEL