Giornale del 13 Ottobre 2016 - Speciale Ttg Incontri 2016 n°2 - sfoglia il giornale

Cara Roma, puoi fare di più

Speciale TTG Incontri

13-10-2016 NUMERO: 29 bis

Invia
Roma capoccia, nel bene e nel male: destinazione di punta del nostro incoming, la Capitale viaggia a corrente alternata. La conferma arriva da alcuni importanti operatori ricettivi.
A detta di Chiara Gigliotti, general manager di Carrani Tours, «Roma regge molto bene: le presenze da giugno ad oggi sono in crescita. E la buona tenuta è frutto della volontà dei t.o. che stanno lavorando molto bene sul branding e sulla qualità dei servizi. Come città direi che sta migliorando l’accoglienza alberghiera, non certo la giungla micro B&B, così come è ottima l’organizzazione del sistema museale del Vaticano». C’è da lavorare, invece, sulle aree archeologiche: «Da Comune e Sovrintendenza – afferma – ci aspettiamo uno sforzo logistico-organizzativo in più, con un impegno anche nei sistemi tecnologici per il booking, ancora poco perfomanti».

Guy Luongo, direttore generale di Albatravel non ha dubbi: «Roma sta tenendo bene per lo sforzo degli operatori che lavorano per mantenerla appetibile, anche con una drastica riduzione della profittabilità. È spiacevole ammetterlo, ma la città sta beneficiando della crisi di competitor come Parigi e Londra che subiscono i contraccolpi del terrorismo. Più in generale, però, la nostra Capitale continua a soffrire e peggiorare nella pulizia delle strade, anche per colpa degli stessi romani. Per fortuna il nuovo assessore al Turismo, Adriano Meloni, conosce bene il settore ed è sensibile alla riqualificazione di Roma».

Analitica la riflessione di Sandro Saccoccio, direttore marketing di Gartour: «Negli ultimi mesi Roma è migliorata nella fruibilità dei siti storici: musei più accessibili, più attenzione al turista, maggiore sicurezza anche in Vaticano. Sta migliorando molto l’aeroporto di Fiumicino, soprattutto nella zona arrivi con 20 postazioni immigration al posto di tre. Ciò che non è migliorato è l’abusivismo e la pulizia della città: alcune strade turistiche sono molto sporche. Mentre sul fronte sicurezza, certe zone nevralgiche come Termini non sono state bonificate».      
A.L.

Ultimi articoli in Speciale TTG Incontri