Vestas Hotels: Salento d'inverno? «Si può fare»

OSPITALITA'

11-01-2017 NUMERO: Giornale Online

Invia
Il gruppo alberghiero Vestas Hotels, tra i principali player dell’offerta ricettiva del Salento, punta sul 2017 con una strategia improntata alla destagionalizzazione. Lo sottolinea il direttore generale Giuseppe Mariano: «Il 2016 si è chiuso secondo le aspettative e abbiamo raggiunto il budget previsto. Questo grazie anche al trend positivo della destinazione. Il nostro territorio è sempre più preparato ad accogliere varie tipologie di clientela, dai gruppi fino agli individuali e ai turisti leisure più esigenti, sia italiani che stranieri. Per il nuovo anno siamo ottimisti».

 

Il Gruppo è intenzionato a incrementare gli arrivi di gruppi provenienti dall'estero, visti gli ottimi risultati registrati da Gran Bretagna, Francia, Germania, mercati facilitati dai nuovi voli low cost.


«È in forte crescita il mercato statunitense – dice ancora Mariano – specie sul segmento lusso, rappresentato a Lecce dal nostro 5 stelle Risorgimento Resort. Stiamo lavorando per potenziare gli altri mesi dell'anno, in particolare gennaio e febbraio, e il periodo che va da novembre a metà dicembre, anche con l'aiuto di tour operator e Olta, che ci garantiscono una notevole visibilità worldwide».


Vesta Hotels partecipa e sostiene i grandi eventi salentini: in particolare la Notte della Taranta, la Focara di Novoli e il Festival del Cinema Europeo di Lecce, «ma ci aspettiamo dalle istituzioni qualche sforzo in più per la creazione di nuove iniziative che siano di forte richiamo», afferma Mariano.

 

«Un altro punto di forza di Lecce e del Salento – ricorda – è rappresentato dal cineturismo, con la presenza frequente di troupe impegnate nelle riprese di film e fiction su tutto il territorio».

 

Tra l'altro, il Gruppo che possiede tre alberghi a Lecce (il 5 stelle Risorgimento Resort, il 4 stelle President Hotel e il 3 stelle Design EOS Hotel) supporta un turismo tematico come quello enogastronomico. «Non a caso – conclude il dg – la Fondazione Italiana Sommelier Puglia ha scelto il nostro Risorgimento Resort come sede per i suoi frequentatissimi corsi di formazione».


Ultimi articoli in OSPITALITA'